Coronavirus, Sileri: Febbre e tosse passati, credo di esserne uscito

Roma, 19 mar. (LaPresse) - "Ringrazio tutti coloro che mi sono stati vicini, ormai la febbre non c'è più, la tosse non c'è più, quindi credo di esserne uscito, davvero grazie a tutti coloro che mi sono stati vicini; alla mia segreteria che ha lavorato in questi giorni come se nulla fosse, come se io fossi presente". Lo dice il vice ministro della Salute, in un video su Facebook, il primo dall'annuncio di essere positivo al Coronavirus. "Presto tornerò. Aspetterò ora, secondo i protocolli, i tamponi negativi e quando sarà tutto negativo ovviamente tornerò nel mio ufficio e da lì potròcoordinare ancora meglio l'azione quotidiana", aggiunge. "Davvero grazie a tutti, resistete. Ricordare che la responsabilità è la cosa più importante. Rimanete a casa quanto più possibile perché rimanendo a casa evitate di contagiare ed evitate, quindi, che qualcun altro finisca in ospedale in terapia intensiva. La mia famiglia sta bene, né mia moglie né figlio hanno presentato i sintomi così come nessuno di coloro che sono stati vicino a me in queste settimane. Quindi, di nuovo, resistete. Una cosa è certa: l'epidemia passerà, dobbiamo solamente però, rispettando le regole, far si che, con la nostra azione e con l'azione di ognuno di noi, passi il prima possibile", conclude.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata