Coronavirus, Sileri: Con chiusura tutta Italia avanzata virus rallentata

Milano, 7 ago. (LaPresse) - "Agostino Miozzo (Cts) ha detto una cosa parzialmente giusta. Ha detto che i dati cambiavano di giorno in giorno, in realtà cambiavano di ora in ora. Ciò che è stato detto il 2, già il 3 poteva essere meno valido. È chiaro che uno può dire chiudiamo tutta la Lombardia due giorni prima, ma bastava una persona per allargare l'epidemia. Il virus è entrato da una singola porta. L'ideale era chiudere, come è stato fatto, tutta l'Italia. La chiusura è stata precoce e fatta immediatamente dopo che c'è stato un effetto tsunami. È stata notevolmente rallentata l'avanzata del virus". Così il viceministro della Salute, Pierpaolo Sileri, a SkyTg24.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata