Coronavirus, Salvini: Mi ha chiamato Mattarella, pronti a collaborare
Coronavirus, Salvini: Mi ha chiamato Mattarella, pronti a collaborare

Il leader della Lega conferma la chiamata del Presidente

 "Collaborare il più possibile", questo è l'invito che il Presidente della Repubblica sta rivolgendo a tutti i leader dei partiti italiani, di maggioranza e di opposizione, oltre ai leader di Camera e Senato Fico e Casellati. Oggi con certezza il Capo dello Stato ha sentito il segretario della Lega Matteo Salvini. A confermarlo lo stesso leader della Lega che è intervenuto alla trasmissione TV L'Aria Che Tira:  "Poco fa mi ha chiamato Mattarella, è stato cortese. Io ho detto che servono subito medici in zone di frontiere. Penso che stia chiamando tutti, ho dato la massima disponibilità a collaborare, ma dobbiamo essere tutti a farlo. Spero di essere chiamato oggi stesso da Conte".  Salvini avrebbe discisso con il Presidente su come collaborare, come aiutare l’Italia. "Noi abbiamo detto che abbiamo una marea di proposte da fare, che siamo disponibili a collaborare» ha d3tto Salvini in diretta su La7, «Migliaia di produttori, laboratori artigiani e imprenditori, domani venerdì 20 marzo devono pagare le tasse, è una riflessione che ho fatto anche al Presidente della Repubblica Italiana. Spero il Presidente mi aiuti a far capire al governo che domani ci sono milioni di Italiani che dovrebbero pagare le tasse, pagare l’F24»

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata