Coronavirus, Salvini: Conte e suoi ministri chiedano scusa a italiani

Milano, 23 feb. (LaPresse) - "Conte e i suoi ministri non devono chiedere scusa a me per tutti gli insulti che mi hanno rivolto in questi giorni, questo non mi interessa. Devono chiedere scusa a 60 milioni di Italiani per non averli difesi e protetti. Scusarsi, e poi dimettersi". Così ha ribadito il leader della Lega, Matteo Salvini, su Facebook dopo aver partecipato a Non è l'Arena.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata