Coronavirus, Salvini apre a governo unità nazionale. Senza Conte
Coronavirus, Salvini apre a governo unità nazionale. Senza Conte

Il leader della Lega: "Il premier vada a casa, noi ci siamo per portare l'Italia al voto"

Matteo Salvini apre al governo di unità nazionale, per gestire l'emergenza coronavirus. "La Lega c'è, purché Conte vada a casa", dice il leader del Carroccio, ricevuto questa mattina al Quirinale da Sergio Mattarella. "Prima si vota meglio è, con Conte il Paese affonda. L'importante è non stare fermi. A veder affondare l'Italia non ci sto, penso che 10 miliardi messi in mano a questo governo non servano perché è pregiudizialmente ostile alla crescita. la Lega c'è per accompagnare il paese al voto e fuori dal pantano".

Per il Pd, però, non se ne parla. "Nessuna alleanza con i leghisti", chiarisce subito il numero due Dem Andrea Orlando. No anche da Leu, mentre i Cinque Stelle accusano l'ex alleato di cinismo.

Per il presidente del Consiglio Conte, infine, il governo "è già unito"

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata