Coronavirus, risorse pubbliche aggiuntive per nuovo decreto

Roma, 29 feb. (LaPresse) - "Il governo sta lavorando a un secondo decreto legge con il quale adotterà misure a sostegno dell'economia reale che potranno avvalersi di risorse di finanza pubblica aggiuntive. Per poter operare in questa direzione, il Governo necessita dell'autorizzazione del Parlamento, ai sensi della legge 243/2012 che dà attuazione all'art. 81 della Costituzione. Questa procedura verrà proposta nella settimana entrante, in modo da poter adottare il secondo decreto subito dopo". Lo riferiscono fonti del Mef. "Nelle more di questa procedura, il Governo ha ritenuto opportuno procedere subito, con un primo decreto legge già nella settimana corrente, allo scopo di sostenere la liquidità di imprese e famiglie con la sospensione dei pagamenti tributari, contributivi, assicurativi nonché di ratei dei mutui - sottolineano da via XX Settembre -. Il ricorso alla cassa integrazione in deroga consentirà alle imprese colpite dalle misure di contenimento dell'epidemia di preservare i livelli occupazionali".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata