Coronavirus, Pa: Smart working ordinario in fase 2, a regime al 30%

Roma, 23 apr. (LaPresse) - Anche nella fase di riaperture, quindi dopo il 3 maggio, la modalità di smart working potrebbe rimanere la modalità "ordinaria" di organizzazione del lavoro negli uffici della Pubblica amministrazione. E' quanto si apprende dalla video call tra la ministra della Pa Fabiana Dadone e i sindacati. A regime, inoltre, si punta al 30% di smartworking.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata