Coronavirus, nono morto carcere Modena: probabilmente overdose farmaci

Roma, 10 mar. (LaPresse) - "Nono decesso a Modena: si tratta di un detenuto tunisino di 41 anni; anche nel suo caso si sospetta che la morte possa essere stata provocata dall'assunzione sconsiderata di farmaci presi durante il saccheggio dell'infermeria". Lo comunica il ministero della Giustizia, con l'aggiornamento sulla rivolta nelle carceri italiane.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata