Coronavirus,Misiani: Valutiamo decreto crescita se congiuntura negativa

Roma, 24 feb. (LaPresse) - "E' necessario fare un ragionamento più ampio. Parliamo di regioni come Lombardia, Veneto e Piemonte, che hanno adottato ieri provvedimenti di chiusura di diverse attività pubbliche: lì bisognerà valutare l'impatto sull'economia e verificare l'adozione di misure più significative se la cosa proseguirà". Così il viceministro dell'Economia Antonio Misiani in un'intervista a Circo Massimo, su Radio Capital. Siamo a crescita zero, dobbiamo temere che la situazione si aggraverà? "Stiamo monitorando attentamente l'evoluzione della congiuntura economica in relazione a quello che sta accadendo", spiega Misiani, "è evidente che se questi dati venissero confermati sarà necessario adottare delle misure più significative, anche attraverso un decreto crescita che potrebbe a questo punto essere adottato a ridosso della presentazione del Def". "Se c'è una cosa che dobbiamo evitare in questa fase", conclude, "è la prosecuzione di tensioni commerciali che hanno già ridotto la crescita dell'economia nel 2019 e minacciano di farlo anche nel 2020".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata