Coronavirus, Mattarella: Colpiti soprattutto anziani, serve apporto tutti

Milano, 1 ott. (LaPresse) - La Giornata internazionale delle persone anziane "di oggi assume un significato del tutto particolare, di fronte alla pandemia che tiene impegnato il mondo intero e che ha fin qui colpito in misura prevalente proprio gli anziani, spezzando vite e affetti, mettendo in evidenza la fragilità della loro salute, costringendoli in molti casi all'isolamento e, dunque, a un rischio di grave emarginazione e discriminazione". Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. "Tutte le comunità - aggiunge - hanno bisogno dell'apporto delle diverse generazioni. Ogni generazione ha un contributo indispensabile da portare al bene comune. Con sgomento, in questi mesi, siamo stati testimoni della sofferenza e della morte di tante persone anziane. E laddove la diffusione del virus è stata più ampia o dove le condizioni di indigenza erano più critiche, lo strazio è stato anche maggiore".

(Segue).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata