Coronavirus, F.Boccia: No ritardi su Cig, quando Lombardia farà domanda correremo

Roma, 14 apr. (LaPresse) - Sulla Cig "lo stato non è in ritardo, perché a ieri sera sono 11 le regioni che hanno fatto domanda formale all'Inps, e sono il lavorazione gli anticipi delle casse integrazioni in deroga. Abbiamo semplicemente ricordato alla Lombardia che appena farà domanda, noi correremo e accelereremo i tempi". Così il ministro degli Affari regionali, Francesco Boccia, in audizione in videoconferenza davanti alla commissione Affari costituzionali della Camera, sull'emergenza coronavirus, rispondendo alle domande dei deputati.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata