Coronavirus, F.Boccia: Circola, nessuna Regione chiede stop stato emergenza

Roma, 28 lug. (LaPresse) - "Il Covid-19 continua a circolare in Italia e in Europa. Affermare che la proroga dello stato di emergenza fa apparire l'Italia come un Paese malato è irragionevole. Anzi, è esattamente il contrario. Tutto il mondo sa che oggi l'Italia è uno dei paesi più sicuri del pianeta grazie alle sue regole. Nessuna Regione italiana (tutte soggetti attuatori) ha mai chiesto di interrompere lo stato di emergenza che è nelle cose e negli stessi atti amministrativi quotidiani. Abbiamo il dovere di essere seri, rigorosi e affidabili nel proteggere salute e vita e nel rilanciare sempre con strumenti emergenziali economia e lavoro. Non sprechiamo i sacrifici degli italiani semplicemente perché non vogliamo guardare in faccia la realtà". Così il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Francesco Boccia, a margine del dibattito in Senato sulle comunicazioni del Presidente del Consiglio dei ministri sulle ulteriori iniziative in relazione all'emergenza da Covid-19.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata