Coronavirus, Di Maio: Se facciamo i furbi Paese torna in lockdown

Milano, 5 mag. (LaPresse) - "Invito sempre a non sottovalutare il popolo italiano. Sebbene la legge non potrà mai inquadrare tutti i comportamenti delle persone, le persone a loro volta in questo momento sanno che se come comunità sbagliamo e facciamo i furbi, i nostri cari finiscono in ospedale oppure, peggio, si torna in lockdown tutti quanti. Sarebbe un danno per tutto il Paese, non solo per chi fa il furbo". Lo ha detto il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, durante la registrazione della puntata di Porta a porta, che andrà in onda stasera su Rai1. "Dalle forze dell'ordine in questa fase noi stiamo riscontrando una grande responsabilità da parte dei cittadini italiani - ha spiegato -. Se ci saranno delle persone da sanzionare verranno sanzionate".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata