Coronavirus, Di Maio: Regole più ferree d'Europa, ascoltiamo scienziati

Roma, 10 mar. (LaPresse) - "Abbiamo le regole più ferree d'Europa, ma lo abbiamo fatto perché ce lo hanno detto gli scienziati. Sono sempre loro a doverci dire cosa fare, perché loro seguono e monitorano il contagio". Così il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, in collegamento con 'La vita in diretta', su Rai1. "Il pensiero principale va a medici, infermieri, operatori socio-sanitari. Queste regole ferree servono a proteggere loro e la nostra salute - aggiunge -. Se loro possono fare 24 ore di turno, noi possiamo restare a casa più possibile".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata