Coronavirus, Di Maio: Non accettiamo blocchi indiscriminati verso Italia

Roma, 3 mar. (LaPresse) - "In alcuni casi siamo in presenza di discriminazioni verso le merci italiane e degli italiani e non accetteremo nessun blocco indiscriminato". Lo dice il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, parlando con i cronisti al termine del tavolo sull'export alla Farnesina. "Io posso capire che ci siano delle attenzioni di alcuni Paesi per alcune aree che abbiamo sottoposto a contenimento, ma sono lo 0,4% di tutto il territorio nazionale, non stiamo parlando di tutta l'Italia e non è accettabile che si blocchino persone alla frontiera perché italiane - aggiunge -. O si blocchino merci italiani chiedendo dei bollini o certificati di garanzia ulteriori rispetto a quelli che esistono già in base agli accordi commerciali".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata