Coronavirus, Di Maio: Congiunti? Terminologia non può regolare la vita

Milano, 5 mag. (LaPresse) - Per quanto riguarda "l'interpretazione del termine congiunti", "credo che questo virus ci stia spiegando come la terminologia giuridica non può illudersi di riuscire a interagire e regolare ogni singolo aspetto della nostra vita". Lo ha detto il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, durante la registrazione della puntata di Porta a porta, che andrà in onda stasera su Rai1. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata