Coronavirus, Di Maio a Ue: Ora Covid, non disponibili porti per sbarchi

Roma, 23 mar. (LaPresse) - "L'Italia in questo momento non è disponibile a dare i propri porti per gli sbarchi nell'ambito della nuova missione Ue in Libia per fermare l'ingresso di armi. Non si tratta di voler essere buoni o cattivi, si tratta semplicemente di misurare le nostre forze e metterle tutte a disposizione dei nostri concittadini. L'Italia ora non può. L'Italia ora chiede e vuole essere aiutata". Questo, in sintesi, a quanto si apprende, il messaggio del ministro degli Esteri, Luigi Di Maio ai partner Ue. Il responsabile della Farnesina, infatti, Oggi il ministro Di Maio ha partecipato in videoconferenza al Cae.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata