Coronavirus, Crimi: Fase 2 non è liberi tutti, non abbassare guardia

Torino, 3 mag. (LaPresse) - “Domani con l'avvio della Fase 2 e il ritorno al lavoro per milioni di cittadini l'Italia riprende il cammino verso quella normalità alla quale mi auguro potremo tornare il prima possibile. Resta fermo che la fase emergenziale però non è ancora superata e, dunque, è più che mai necessario che tutti gli italiani rispettino le direttive che garantiscono e tutelano la salute pubblica. E' indispensabile che tutti i cittadini comprendano come la Fase 2 sia lontanissima dal concetto di 'liberi tutti': dobbiamo sempre rammentare questa differenza sostanziale". Lo scrive in una nota il capo politico del Movimento 5 Stelle Vito Crimi. "Servono pazienza, senso di responsabilità e massima cautela: non possiamo e non dobbiamo abbassare la guardia e gettare alle ortiche i sacrifici fatti in questi ultimi due mesi", conclude.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata