Coronavirus, Conte: "Sanzioni per chi esce da focolai ma patto di fiducia coi cittadini"

La violazione del divieto di entrata e uscita dai focolai di coronavirus "sarà passibile di sanzione penale". Lo ha detto il premier Giuseppe Conte nel corso di una conferenza stampa al termine del cdm nella sede della Protezione civile. Il presidente del Consiglio precisa: "Ci affidiamo con un patto di trasparenza e fiducia ai cittadini. Per un breve periodo, un paio di settimane, avranno qualche restrizione che non impedirà la vita delle persone".