Coronavirus, Conte: Non seguiamo alla lettera comitato, decisore si assume responsabilità

Roma, 1 apr. (LaPresse) - "Credo che una decisione politica debba avere una base di evidenza scientifica, ma i decisori politici devono assumersi le loro responsabilità. Non ho mai detto che seguiamo alla lettera le indicazioni del Comitato tecnico-scientifico, ma che alla base delle nostre decisioni mettiamo i suggerimenti degli esperti. Stiamo affrontando un nemico invisibile, con cui non ci siamo mai confrontati, così come non si sono mai confrontati gli stessi scienziati". Così il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in conferenza stampa a Palazzo Chigi. "Il decisore politico quando assume una decisine lo deve fare in scienza e coscienza, mettendo in conto tutti gli interessi in gioco - aggiunge -. Il criterio che deve guidarci sono i valori costituzionali, tra questi i diritti fondamentali dei cittadini, quindi il decisore deve cercare di leggere e interpretare, sulla base dei dati scientifici, i bisogni della propria comunità. La priorità è la tutela della salute, e contemporaneamente cerchiamo di ottemperare le necessità dell'economia".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata