Coronavirus, Conte: Non c'è ragione per continuare sport e campionato calcio

Roma, 9 mar. (LaPresse) - "Non c'è ragione per cui proseguano le manifestazioni e le gare, penso anche al campionato di calcio. I tifosi devono prenderne atto. Non consentiremo neppure che vengano utilizzate le palestre". Lo dice il premier, Giuseppe Conte, annunciando la firma imminente di un nuovo Dpcm.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata