Coronavirus, Conte: Mai detto che avremmo lasciato scelte a scienziati

Roma, 9 ago. (LaPresse) - "Di fronte a una pandemia, a un nemico invisibile e sconosciuto, era normale che tutti i virologi o gli epidemiologici avessero un'indicazione. Ho sempre detto che avremmo lavorato fianco a fianco con gli scienziati, non ho mai detto che il governo avrebbe ceduto il suo compito agli scienziati". Lo dice il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ospite de 'La Piazza', l'evento organizzato dal quotidiano online 'Affaritaliani.it' a Ceglie Messapica, in provincia di Brindisi. "Non ho mai detto che avremmo seguito alla lettera le indicazioni degli scienziati, ma che le decisioni avrebbero avuto queste come base", aggiunge.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata