Coronavirus, bozza Mit: Numero massimo passeggeri su bus e tram

Roma, 23 apr. (LaPresse) - "Serve garantire sugli autobus e sui tram garantire un numero massimo di passeggeri, in modo da consentire il rispetto della distanza di un metro tra gli stessi, contrassegnando con marker i posti che non possono essere occupati". E' quanto prevede la bozza di linee guida messe a punto dal Mit per l'organizzazione del trasporto pubblico in vista della Fase 2.

"Per la gestione dell'affollamento del veicolo, il conducente può decidere di saltare alcune fermate - ha aggiunto - nelle stazioni della metropolitana prevedere differenti flussi di entrata e di uscita, garantendo ai passeggeri adeguata informazione per l'individuazione delle banchine e dell'uscita e il corretto distanziamento sulle banchine e sulle scale mobili, predisporre idonei sistemi atti a segnalare il raggiungimento dei livelli di saturazione stabiliti e prevedere l'utilizzo dei sistemi di videosorveglianza e/o telecamere intelligenti per monitorare i flussi ed evitare assembramenti, eventualmente con la possibilità di diffusione di messaggi sonori/vocali/scritti".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata