Coronavirus, Bonafede: Popolazione carceraria scesa a 58.592 detenuti

Roma, 25 mar. (LaPresse) - "Si registra nelle prime tre settimane di marzo una riduzione della popolazione detenuta in carcere, passata dai 61.235 ai 58.592 effettivi nelle camere detentive. di oggi, prevalentemente, in virtù delle leggi vigenti prima del decreto-legge n.18/2020, attribuendo a quest'ultimo un'incidenza che risulta essere di circa 200 detenuti". Così il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, rispondendo a un'interrogazione di Italia viva, durante il Question time alla Camera.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata