Coronavirus, Boccia e Borrelli: Rendicontazione da Lombardia e daremo fondi

Milano, 9 apr. (LaPresse) - "Ho confermato a regioni e territori tutto il nostro supporto per affrontare l'emergenza. Un'emergenza che riguarda tutto il territorio nazionale. Ma dall'inizio abbiamo tenuto conto di quali fossero le regioni più colpite, e continueremo a fare la nostra parte. Noi abbiamo messo in piedi un modello di gestione dell'emergenza nominando soggetti attuatori i presidenti della Regione. Siamo arrivati intorno ai 50 milioni di euro di autorizzazione che abbiamo dato finora alla Lombardia. A noi risulta che la Lombardia abbia speso 208 milioni per i Dpi, e abbiamo chiesto la rendicontazione. Non l'abbiamo, appena l'avremo provvederemo a dare i fondi alla Regione". Così il capo della Protezione civile, Angelo Borrelli, a Milano, a Palazzo Marino, al termine dell'incontro con il sindaco Beppe Sala.

Il ministro per gli Affari regionali, Francesco Boccia, ha aggiunto: "Tutto quello che le Regioni hanno speso fino al 6 aprile sarà rimborsato. Poi siccome dal 18 marzo c'è un commissario ad acta, da quel momento tutto quello che serve le Regioni devono chiederlo e gli viene mandato. Se invece le Regioni spendono fondi propri per i Dpi e l'emergenza sanitaria, poi devono rendicontarle e i fondi gli vengono restituiti. Questa cosa vale per tutte le Regioni, e in questo caso anche se dovessero essere più dei 208 milioni calcolati finora".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata