Coronavirus, Berlusconi: Dire no a Mes assurdo e insensato

Milano, 28 apr. (LaPresse) - "Sarebbe assolutamente assurdo per noi rinunciare a 36 o 37 miliardi che ci verrebbero prestati a tasso zero e senza condizioni. Potremmo riqualificare gli ospedali, sovvenzionare le ricerca, assumere medici. Dire no mi pare un pregiudizio assurdo e insensato". Lo ha detto il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, intervistato su Radio 24 a proposito del Mes. Berlusconi ha spiegato di aver sentito il leader della Lega, Matteo Salvini, e avergli spiegato la sua posizione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata