Conte: "Voto in Emilia-Romagna non decisivo"

Giuseppe Conte a tutto campo in una lunga intervista al Corriere. Il voto in Emilia Romagna "è importante, ma rimane espressione di una comunità regionale e non decide del destino del governo nazionale", ribadisce il premier, mentre slitta a fine mese la verifica con le forze di maggioranza. "Vogliamo che l'Italia torni a correre", spiega il presidente del Consiglio che aggiunge: "Siamo già al lavoro per una riforma delle pensioni e realizzeremo un'ampia riforma dell'Irpef". Il capo del governo torna anche sulla revoca o meno della concessione ad Austostrade: "Ci sarà presto una decisione che poggerà su solide basi tecnico-giuridiche"