Conte: "Solidali con Grecia e Cipro, ma dialogo con Turchia"

Il premier da Bruxelles: "Fondamentali rapporti con Ankara"

(LaPresse) "Noi eravamo dalla parte della ragione, della solidarietà nei confronti di Grecia e Cipro, due stati membri. Detto questo, la Turchia è stata invitata ad astenersi da ulteriori psoizioni provocatorie. L'Italia in particolare è uno di quegli stati con la maggiore facilità di dialogo con la Turchia, che metteremo non solo nell'interesse egoistico ma dell'intera unione europea quindi vedrete nelle prossime settimane un'Italia che continua a dialogare perché vogliamo perseguire un'intesa positiva". Così il premier Giuseppe Conte in conferenza stampa a Bruxelles al termine del vertice Ue. "La Turchia è un importante player, gli interessi nel rapporto con l'Ue sono di fondamentale importanza. Coltiveremo questo approccio, c'è la prospettiva di porre le basi di una conferenza ampia in cui discutere questi temi" , ha aggiunto il presidente del Consiglio. DISTRIBUTION FREE OF CHARGE - NOT FOR SALE