Conte: Serve prospettiva, centrodestra unito e competizione sarebbe impari

Modena, 8 set. (LaPresse) - "Come governo stiamo lavorando sempre meglio, è naturale che anche a livello territoriale penso si debba sfruttare questo dialogo positivo che funziona a livello nazionale. Non ho mai pensato che dal mio invito si potessero creare alleanze sui territori. Ma la politica deve avere una visione prospettica: da esperienze positive che si consolidano negli anni penso che si debbano creare prospettive durature. Il centrodestra è unito, presentarsi divisi al voto significa competere in modo impari". Lo ha detto il premier Giuseppe Conte, intervistato da Maria Latella alla Festa dell'Unita' di Modena.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata