Conte difende M5s e attacca: "Lega coerente solo con sue convenienze elettorali"

Bagarre alla Camera durante la replica di Giuseppe Conte sulla fiducia al governo giallorosso. "Ho ascoltato in silenzio, con attenzione, prendendo appunti sulle parole più usate: tradimento, oltraggio a italiani, addirittura sequestro del voto. Mi chiedo se la nostra Costituzione esiste ancora o è stata stracciata" afferma il premier che poi difende il M5s e attacca la Lega: "Dimostrate di essere coerenti alle vostre convenienze elettorali".