Consultazioni, Mattarella stringe sui tempi
Al via oggi il secondo giro di consultazioni al Colle per la formazione del nuovo governo. In giornata saranno i partiti a salire al Quirinale. Domani, invece, toccherà alle alte cariche istituzionali. Il Capo dello Stato, Sergio Mattarella, mette però dei paletti per la formazione dell'esecutivo e stringe sui tempi avvertendo i partiti che l'ipotesi di un terzo giro di consultazioni è a rischio. Intanto si rafforza l'asse Lega-M5S: ieri Salvini e Di Maio si sono sentiti al telefono e hanno concordato di votare oggi alla presidenza della Commissione speciale della Camera il depuatato della Lega Nicola Molteni.