Consultazioni, Alfano: Posizioni distanti, unica strada è il voto

Roma, 26 mar. (LaPresse) - "Le posizioni restano molto distanti e se resteranno distanti nelle prossime 48 ore noi ribadiremo che l'unica strada è quella del voto". Lo ha detto il segretario del Pdl Angelino Alfano al termine delle consultazioni con Pier Luigi Bersani. "Questa collaborazione" con il Pd, ha aggiunto, "non può non tenere conto che il turno elettorale coincide con l'elezione del presidente della Repubblica".

"Da parte nostra - ha spiegato - non abbiamo posto preclusioni nei confronti di alcun governo Bersani. Dica sì un governo di corresponsabilità. Una chiusura sarebbe un atteggiamento incompresibile di chiusura".

Secondo fonti politiche Alfano avrebbe avanzato ufficialmente la richiesta, come condizione per l'avvio di un governo di larga maggioranza, dell'indicazione di un candidato vicino al centrodestra (o quantomeno considerato 'neutrale' rispetto al centrosinistra, e dunque del tutto esterno all'area del Pd e di Sel) per il Quirinale. Le stesse fonti ribadiscono che la risposta di pier Luigi bersani sarebbe stata un netto rifiuto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata