Consulta, nulla di fatto: Violante 511 voti, Caramazza fermo a 450

Roma, 2 ott. (LaPresse) - Nulla di fatto per l'elezione dei due giudici della Consulta. Al termine dello scrutinio Luciano Violante ha ottenuto 511 voti, mentre Ignazio Caramazza 450. Il Parlamento in seduta comune dovrebbe riunirsi per la sua diciassettesima convocazione martedì prossimo 7 ottobre.

Sono 66 le schede con su scritto il nome di Donato Bruno, 22 per la giurista Lorenza Carlassare, 12 per Alessandro Pace e 8 per il costituzionalista Michele Ainis. Le schede nulle sono state 42; le bianche 144; 37 i voti dispersi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata