Consip, Bersani: Troppe cose in pochi chilometri
"In attesa che sia chiarita la posizione di Lotti veda il governo se è il caso di sospendere le sue deleghe"

"Troppe cose in pochi chilometri. Un amministratore deve dire amico di tutti e parente di nessuno, qui invece son tutti parenti. Io mi troverei a disagio". Così Pierluigi Bersani ospite a Cartabianca su Rai3 sul caso Consip. "In attesa che sia chiarita la posizione di Lotti veda il governo se è il caso di sospendere le sue deleghe. Non chiediamo dimissioni, il governo vada avanti ma serve linearità: se con Lotti si va avanti bisogna chiedere scusa a De Girolamo, Guidi, Lupi. E in particolare Josefa Idem", aggiunge. Quanto ai vertici Consip, Bersani osserva che "o ha ragione Lotti o Marroni, vedano loro".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata