Comunali, Pd: Se riportiamo nostri a votare vinciamo 90% ballottaggi
Il 16 giugno i dem in piazza per il 'No Imu day' alla vigilia del secondo turno delle amministrative

Il 16 giugno il Pd sarà in piazza per il 'No Imu day', senza però dimenticare i ballottaggi. "Il fatto che questa iniziativa targata Pd si svolga a qualche ora da ballottaggi impegnativi in alcune tra le più grandi città italiane è un'occasione da non sprecare", scrivono in una lettera ai parlamentari Pd, i vicesegretari Lorenzo Guerini e Debora Serracchiani e i presidenti di deputati e senatori dem Ettore Rosato e Luigi Zanda, "chi di noi ha esperienze amministrative, infatti, sa benissimo che il ballottaggio si gioca soprattutto sulla capacità di riportare le persone a votare. Se riportiamo i nostri a votare, con i consensi della volta scorsa vinciamo nel 90% dei casi". "Dunque vi chiediamo di essere operativi e non solo di farvi vedere ai tavolini e nelle iniziative organizzate dal vostro livello provinciale o - perché no? - da voi medesimi nelle piazze italiane, ma anche", sottolineano i vertici Pd, "di mettervi al telefono e chiamare uno per uno i possibili elettori: nei ballottaggi accade spesso che un candidato vinca o perda per qualche centinaio di voti. La parte organizzativa dunque è semplicemente decisiva".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata