Comunali, Pascucci: Sarò espulso, non rinnego nulla. Foto? La rifarei

Milano, 26 nov. (LaPresse) - "Sarò espulso dal Movimento 5 Stelle, ma il mio impegno a Corleone continua". Lo dice a LaPresse Maurizio Pascucci, il candidato sindaco del M5S sconfitto a Corleone, tornato al voto dopo due anni di commissariamento per infiltrazioni mafiose. Pascucci, scomunicato da Luigi Di Maio per una foto postata su Facebook con il nipote di Bernardo Provenzano e per le sue aperture al dialogo con i parenti dei mafiosi, afferma: "Non rinnego nulla, non ho nessun pentimento. Io e la mia squadra siamo ancora convinti che quell'argomento andava trattato, e non sarebbe stato corretto non affrontarlo per una manciata di voti".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata