Comunali, affluenza in netto calo: alle 19 ha votato il 36,56% degli elettori
Dato in picchiata ovunque, tracollo a Napoli dove scende di oltre il 12%

Calo generalizzato dell'affluenza nel turno di ballottaggio per le elezioni dei sindaci di 126 Comuni. A livello nazionale, rispetto a due settimane fa, secondo i dati forniti dal Viminale è andato a votare il 36,56%  degli elettori. Lo stesso dato al primo turno, rilevato sempre alla stessa ora, era attorno al 43,72%. A Torino si è passati dal 41,32% al 39,15%, a Milano dal 42,43% al 39,72%, a Roma dal 39,4% al 34,9%. A Napoli un vero e proprio tracollo: alle 19 di oggi l'affluenza è stata del 25,27, al primo turno il 5 giugno aveva votato il 37,99% degli aventi diritto. Giù anche a Bologna, dove l'affluenza è scesa dal 46,36% al 41,55%, e a Trieste, dal 42,27% al 38,19%.

 Affluenza in calo, a livello nazionale, anche alle 12, quando era del 14,38% rispetto al 16% di due settimane fa. 

Al voto sono chiamati oltre 8 milioni di elettori in 121 Comuni con popolazione superiore ai 15.000 abitanti, 10.000 in Sicilia, e 5 i comuni con popolazione sino a 15.000 abitanti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata