Codacons contro Saviano: Cosa ha fatto per Napoli e cittadini?
"Farebbe bene a rinunciare al ruolo di Messia"

Dure critiche del Codacons a Roberto Saviano dopo le recenti dichiarazioni dello scrittore su Napoli. "Come cittadini non condividiamo minimamente la sterile polemica sollevata da Saviano - spiega il presidente Carlo Rienzi - Che a Napoli ci siano problemi, tanti ed evidenti, è sotto gli occhi di tutti, ma non sarà certo con le parole di chi si limita a giudicare dall'alto del suo piedistallo dorato che si migliorerà la vita degli abitanti. Farebbe bene Roberto Saviano a rinunciare al ruolo di Messia che con generosità regala la verità assoluta al popolino, e scendere in campo in modo umile e in prima persona, concretamente e non con le parole, per contribuire a risolvere i tanti problemi di Napoli".

 "I cittadini che noi rappresentiamo sanno bene che il sindaco de Magistris potrebbe fare di più e meglio, e che la città non vive di solo turismo né di bellezza di facciata - prosegue Rienzi - ma ci chiediamo cosa abbia fatto Saviano per Napoli e per i suoi abitanti, quanta parte dei compensi ricevuti da Rai e Mediaset per le trasmissioni che lo hanno visto protagonista egli abbia devoluto in favore della città e contro la criminalità e gli altri cancri che attanagliano Napoli".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata