Clini: Dall'agenda Monti mi aspettavo di più, spunti buoni da Pd

Roma, 30 dic. (LaPresse) - "Non mi candido, è il modo migliore per sostenere il Governo". Lo ha confermato in un'intervista a 'La Repubblica' il ministro all'Ambiente Corrado Clini, che spiega questa scelta, in contrasto con quella di altri colleghi, dicendo che "c'è poco spazio per la propaganda" in quanto impegnato ad affrontare problemi per più pressanti come il caso Ilva e l'emergenza rifiuti a Roma.

Durante l'intervista Clini ha confessato che non gli dispiacerebbe essere ancora ministro nel nuovo Governo, ma ha criticato l'agenda di Monti: "Credo che serve un'indicazione più precisa della strategia per la crescita. Prima di pensare al numero delle liste o ai candidati sarebbe utile una più puntuale indicazione per esempio sul ruolo che l'ambiente può avere come driver dello sviluppo". "Confido di trovare risposte nel programma di Monti - ha concluso - ma di spunti interessanti ne ho trovati tanti sia da parte di Bersani che di Renzi. Indicazioni che meriterebbero di essere valorizzate".

301045 Dic 2012

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata