Civati: Se si votasse oggi non mi candiderei con il Pd

Roma, 20 gen. (LaPresse) - "Se si dovesse andare a votare oggi, non mi candiderei con il Partito democratico: se questo è il programma elettorale, col Jobs act, con le riforme fatte così, con questo atteggiamento verso la politica, io sto anche a casa". Così Pippo Civati, deputato della minoranza Pd, ad 'Agorà' su Rai3. "Renzi - ha aggiunto Civati - deve ricordarsi che lui fa il premier ma non è stato eletto da nessuno, mentre i parlamentari sono stati eletti con un altro candidato premier. Potremmo abolire il Parlamento: il mio emendamento dice di ridurre un po' i parlamentari, potrei abolirli tutti".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata