Cicchitto (Ncd): Tutelare famiglia tradizionale, ma no integralismo

Roma, 15 nov. (LaPresse) - "Partecipo alla manifestazione indetta oggi dal Ncd a Piazza Farnese in difesa della famiglia tradizionale perché ritengo che quest'ultima esprima valori personali, umani e sociali assolutamente positivi e che svolga una funzione di solidarietà assai rilevante in una situazione di crisi economica e sociale". Lo afferma il deputato di Ncd Fabrizio Cicchitto, in merito al 'Family Act' in programma oggi a Roma. "Ritengo anche - aggiunge - che questa difesa della famiglia debba essere accompagnata da una visione equilibrata e non integralista della complessità della nostra società. Infatti sono emersi rapporti affettivi e sessuali di tipo omosessuale che vanno rispettati e che, su un piano diverso da quello del matrimonio eterosessuale devono trovare, attraverso l'istituto delle unioni civili, forme giuridiche di tutela".

"Di conseguenza - è il ragionamento di Cicchitto - condivido il parere espresso dall'on. De Girolamo capogruppo del Ncd alla Camera che ha affermato che la manifestazione del Ncd è una espressione di solidarietà ma non ha alcun intento di contrapposizione a chi è omosessuale. Mi auguro pertanto - conclude - che essa sia vissuta da tutti in questo senso senza che vengano ricercate contrapposizioni e polemiche che sarebbero forzate e artificiali".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata