Chiamparino contro Lorenzin: Gestisca lei la sanità. E minaccia dimissioni

Roma, 22 ott. (LaPresse) - Sergio Chiamparino, presidente del Piemonte e della Conferenza delle regioni, avrebbe annunciato, e poi congelato, le dimissioni dalla Conferenza delle Regioni. Lo ha riferito il presidente della Calabria, Gerardo Oliverio, uscendo dalla riunione dei governatori, tutt'ora in corso a porte chiuse. Alla base della decisione di dimettersi ci sarebbe la recente decisione della Corte dei conti sul bilancio della Regione Piemonte.

E sulla sanità attacca il ministro alla Salute. "Se la riprenda, la gestione della sanità, e ci rivedremo tra cinque anni, per vedere come la gestisce lei" ha affermato Sergio Chiamparino. In passato il ministro aveva detto che, a suo parere, è stato un errore assegnare la gestione della sanità alle regioni.

UN MILIARDO IN PIU' NON TRE. Nella legge di stabilità "vi è un aumento di un miliardo a fronte dei tre previsti". Lo ha detto il presidente del Piemonte e della Conferenza delle regioni. Chiamparino ha sottolineato che "si tratta comunque di un miliardo in più, non di un miliardo in meno" e che, prima di esprimere un giudizio definitivo,bisogna capire cosa verrà conteggiato in questo miliardo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata