Chi è Lotti, il fedelissimo di Renzi allo Sport
Mantiene la delega all'editoria più quella dei Cipe

 Luca Lotti è stato appena nominato ministro dello Sport, nuovo dicastero nato con il governo Gentiloni. E' uno dei fedelissimi di Matteo Renzi, e mantiene la delega all'editoria più quella dei Cipe, il Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica. Nato a Empoli il 20 giugno 1982, laureato in Scienze di governo e dell'amministrazione all'Universita' di Firenze nel 2006. Eletto, nel 2013, alla Camera dei Deputati nelle liste del Partito Democratico. E' anche responsabile organizzazione della segreteria nazionale del Pd. Nel Governo Renzi era sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, con delega all'Informazione e Comunicazione del Governo, all'Editoria, alla Pianificazione, preparazione e organizzazione degli interventi connessi alle Commemorazioni del Centenario della Prima Guerra Mondiale, a Promozione e svolgimento di iniziative per le Celebrazioni del 70° anniversario della Resistenza e della Guerra di Liberazione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata