Charlie Hebdo, vicesindaco Milano: Lega ha visione diversa

Milano, 10 gen. (LaPresse) - "Questa è una manifestazione che mette insieme tutti coloro che hanno dato una grande risposta ai fatti di Parigi: stiamo uniti senza strumentalizzare, senza colpevolizzare, dividendo da noi chi pensa di utilizzare la violenza contro la libertà è la democrazia. È evidente dalle parole di oggi di alcuni leader della Lega che la loro posizione è diversa. Non è un problema di esclusione ma di diversità di posizione". Così il vicesindaco di Milano Ada Lucia De Cesaris, che partecipa alla manifestazione in piazza Duomo "È il momento di stare insieme" in solidarietà alle vittime dell'attentato di Parigi. Il vicesindaco respinge dunque al mittente l'accusa del leader del Carroccio Matteo Salvini che ha denunciato che la Lega è stata esclusa.

"Questa piazza parla abbastanza chiaro rispetto al fatto che Milano vuole questa linea - ha aggiunto De Cesaris - stare uniti per salvaguardare dei valori, la possibilità per ciascuno di praticare il proprio culto ma senza rinunciare ai principi fondamentali del nostro Paese, come la libertà di opinione, di espressione e la possibilità di una pacifica convivenza tra tutti nel rispetto di tutti".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata