Charlie Hebdo, Bianchi (Ap): Bene Alfano, Lega oltraggia Italia

Roma, 9 gen. (LaPresse) - "Dal ministro Alfano sono giunti in Aula chiarimenti ineccepibili, con grande senso dello Stato e senza ipocrisie. Dalla Lega, invece, un grave oltraggio non al Governo ma all'Italia". E' quanto dichiara il vicecapogruppo di Area popolare (Ncd-Udc) Dorina Bianchi. "Al momento, come spiegato da Alfano - prosegue Bianchi -, non ci sono particolari rischi per il nostro Paese, premesso che in merito non è mai calata l'attenzione da parte del governo, delle forze dell'ordine e dei nostri servizi, i quali, a maggior ragione in questo momento, meritano assoluta fiducia e sostegno da parte di tutti".

"E' pienamente condivisibile, quindi - continua Bianchi -, la strategia delineata dal ministro e adesso bisogna fare un salto di qualità con i nuovi provvedimenti che verranno adottati, estendendo ad esempio per i terroristi le misure già previste per i mafiosi. Anche sul piano culturale non possiamo seguire i luoghi comuni, come invece fa irresponsabilmente la Lega. Con le dovute attenzioni, non dobbiamo fare l'equazione terrorismo=islamismo, ma distinguere tra islamici moderati e fondamentalisti terroristi".

"L'Isis esiste - conclude Bianchi -, è identificabile ed è sul loro terreno che dobbiamo colpirli. Adesso ci aspettiamo quindi che non solo l'Italia, ma tutta l'Europa con una voce sola risponda in maniera unita e compatta a difesa delle libertà e della democrazia, contro il terrorismo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata