Cgil, Landini (Fiom): In quella piazza siamo stati aggrediti

Roma, 2 nov. (LaPresse) - "In quella piazza siamo stati aggrediti, abbiamo feriti e ricoverati, ma noi non abbiamo alzato un dito". Lo ha detto il leader della Fiom, Maurizio Landini, a 'In 1/2 h' su RaiTre. "Anzi - ha aggiunto - mi assumo la responsabilità di aver garantito l'ordine pubblico", evitando che "la situazione degenerasse". "Non mi era mai capitato - ha detto Landini - di trovare la polizia con scudi e caschi come se dovesse andare chissà dove...".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata