Centrodestra a Roma, Salvini: "Governo aggrappato alla poltrona"

Il leader della Lega in piazza con FdI e FI: "Vogliamo dare un segnale all'Italia, c'è speranza"

(LaPresse) "Questo governo, ormai, è aggrappato alla poltrona, confuso, litigioso, fermo. In un Paese normale questo governo sarebbe già dimissionario perché è fermo su tutto. Quindi noi vogliamo dare un segnale all'Italia, che c'è speranza. C'è un futuro di crescita, di lavoro". Lo ha dichiarato il leader della Lega, Matteo Salvini, a margine della manifestazione del Centrodestra a Piazza del Popolo, a Roma. "I dati economici sono devastanti. Questo governo ha le idee confuse su tutto, però noi ci siamo. Vogliamo rappresentare l'Italia che sogna, che lavora, che assume, costruisce, che innova. Sono felice", ha aggiunto Salvini, che poi ha aggiunto: "Non vedo altri scenari che le elezioni. La parola al popolo, alla democrazia. Non vedo governi nati al caminetto, in villa o in cantina. Noi vogliamo essere pronti perché l'Italia ha bisogno di certezze e stabilità".