Centinaio: Molti M5S non volevano Renzi, ne ho 7 pronti a ragionare con Lega

Milano, 6 ott. (LaPresse) - "Ci sono dei contatti sia alla Camera che al Senato con parlamentari del M5S che non hanno gradito questo passaggio. Mi stanno dicendo che se si fossero accorti della mossa di Renzi di fare un altro partito ci avrebbero ripensato all'inizio. L'accordo era con il Pd e Leu, non con i transfughi, quello è un altro accordo politico e si aggiunge un altro interlocutore". Lo ha detto ad Agenda, su Sky Tg24, il senatore della Lega Gian Marco Centinaio. "Renzi - ha proseguito - da questi parlamentari è considerato una persona poco affidabile. Il fatto che sia nato un nuovo interlocutore diventa pericoloso e meno attrattivo per una parte del M5S, che sta ragionando con noi, indipendentemente dal fatto di passare o meno con la Lega. È una questione di ragionamento politico che stiamo facendo con una parte consistente del Movimento". I miei contatti, ha concluso, "prima erano due, adesso cominciano ad essere un po' di più. Sono passati da due a sette, solo i miei".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata