Catricalà: Mi ispirerò al migliore, Gianni Letta

Roma, 21 nov. (LaPresse) - "In passato all'Antitrust sono stato criticato per essere stato troppo interventista esposto con i media ma quella era la mia missione per legge. In un paese in cui di concorrenza non si sentiva parlare, muovere la concorrenza voleva dire essere presente. Le vicende della vita mi hanno portato ad avere questa funzione, bisogna sempre ispirarsi a qualcuno che meglio intepreta un ruolo ed il migliore che abbia mai conosciuto in questo mestiere è qualcuno che ho la fortuna di avere seduto alla mia destra ed è il dottor Letta". Antonio Catricalà, neo sottosegretario alla presidenza del Consiglio, ha affermato che si ispirerà, nel ricoprire la sua nuova carica, al suo predecessore, Gianni Letta. Lo ha dichiarato oggi in occasione della premiazione di Italiacamp, di cui Letta è presidente onorario. L'esempio di Letta, ha aggiunto Catricalà "mi ispira alla massima riservatezza, a non comparire dove è necessario che non compaia, ad attenersi a criteri di assoluta sobrietà".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata