Catania, Di Maio tra gli sfollati: "Torneranno a casa il prima possibile"

"Chiediamo alle persone di fidarsi dello Stato, faremo in modo di farli tornare a casa il prima possibile": così il vicepremier Luigi Di Maio si rivolge agli sfollati del sisma che ha colpito la Sicilia, nel catanese. "Sostegno massimo a imprese e famiglie e sospensione dei mutui. Venerdì in Consiglio dei Ministri dichiareremo lo stato d'emergenza". I terremotati di Zafferana Etnea lo interpellano direttamente: "Che venga anche dove ci sono le case popolari, con la gente fuori e al freddo", dice una donna che ha passato la notte in auto. "Mio figlio è vivo grazie a Dio, penso ci sia stato un aiuto divino", aggiunge un'altra.